I cinesi d’Italia di Chiarelettere

d32ac8847235f6e89713c7b60c21647d.jpgRaffaele Oriani e Riccardo Staglianò
I CINESI NON MUOIONO MAI

In libreria
 
Se la mafia gialla fa paura è perché i malati siamo noi.
Eravamo partiti con l’idea di raccontare una parte del nostro Paese, la comunità più misteriosa e inaccessibile, cinesi appunto. Poi ci siamo resi conto che fissare loro era come guardarci in uno specchio deformante.
Eravamo ancora noi i tipi riflessi nel vetro, ma imbolsiti, pigri, rassegnati, spaventati da tutto.
Gli immigrati che ci stavano davanti invece avevano ancora l’energia e il coraggio dei nostri anni Cinquanta, le figure robuste e scattanti del nostro cinema in bianco e nero.
                                                                                                                                                         
Sommario

PRIMA PARTE
CINESI D’ITALIA. CHI SONO, COSA FANNO, DA DOVE VENGONO
Bufale d’oriente e pregiudizi
I più misteriosi fra gli immigrati nell’immaginario degli italiani
Voglia, fame, coraggio
La forza dei numeri e una determinazione incrollabile
Da dove vengono
Geografia dell’immigrazione cinese

SECONDA PARTE
DALLE ALPI A MATERA. L’ALTRA ITALIA DEI CINESI

Nordovest cinese. La rinascita dell’industria della pietra
La tradizione sopravvive grazie ai cinesi a Bagnolo Piemonte
Senza cinesi, niente riso italiano
I nuovi mondini delle campagne piemontesi
Milano, capitale della Cina italiana
Via Paolo Sarpi e non solo nella Chinatown più popolare
Quando i padroni sono cinesi
L’importanza delle relazioni come ricetta per il business
Anche i cinesi giocano. Al casinò
Instancabili e ottimisti, al tavolo verde come nel lavoro
Prato, la città più cinese d’Italia
Storie di integrazione difficile
La sfida delle seconde generazioni
I primi della classe hanno occhi a mandorla e nomi italiani
Roma, lo spettacolo del potere
Uomini d’affari e altri cinesi di successo nella capitale
La religione, oltre quella del lavoro
Evangelici, cattolici e testimoni di Geova, ma anche buddisti
Napoli, il porto delle nebbie
I loschi affari del signor Song e il business dell’import-export
Balie napoletane a servizio dai cinesi
Troppo lavoro, e i bambini li crescono le mamme partenopee
Ultima uscita Matera
In fabbrica a metà tra legalità e illegalità
Loro, noi
Una galleria finale di volti e suggestioni
 
Raffaele Oriani è giornalista di “Io donna”, il settimanale femminile del “Corriere della Sera”. È autore di POMPEI. SCENE DA UN PATRIMONIO (I libri di Reset, 1998) e A NORD. VOLTI E STORIE DAL TETTO D’EUROPA (Editori Riuniti, 2000).
 

Riccardo Staglianò è giornalista de “la Repubblica”. Nel 2001 ha vinto il Premio Ischia di Giornalismo, sezione giovani. È tra l’altro autore di BILL GATES. UNA BIOGRAFIA NON AUTORIZZATA (Feltrinelli, 2000), e L’IMPERO DEI FALSI (Laterza, 2006).
 
Chiarelettere Editore
Principio Attivo, pp. 256, euro 14,60
chiarelettere
tel: 02. 345 97 420
giulia.civiletti@chiarelettere.it
I cinesi d’Italia di Chiarelettereultima modifica: 2008-07-17T09:00:00+02:00da liviabi
Reposta per primo quest’articolo