8 poetesse per l’8 marzo

f4ad74a4d6e6edd6b1e96637cd35b526.png

8 Marzo 2008, lettura di poesia: “8 poetesse per l’8 marzo” a Nettuno

a cura di Ugo Magnanti, coordina Ivana Moser,  avrà luogo il giorno SABATO 8 MARZO 2008 alle ore 17.00, resso la Sala dei Sigilli del FORTE SANGALLO di NETTUNO

Sabato 8 marzo alle ore 17.00, in occasione della festa della donna 2008, presso la Sala dei Sigilli del Forte Sangallo di Nettuno, si svolgerà la lettura di poesia “8 poetesse per l’8 marzo”. Parteciperanno Livia Bìdoli, Silvia Bove, Sandra Collaùto, Claudia D’Angelo, Simona D’Urbano, Ornella Ferrari Pavesi, Serena Maffìa, Katya Sanna. Interverranno il critico letterario Angelo Fàvaro, dell’Università Tor Vergata, e il poeta Luca Benassi. Coordinerà Ivana Moser.

L’incontro vuole richiamarsi all’origine storica della festa della donna, e al suo significato più autentico, progressivamente affievolitosi nel corso degli anni, e vuole inoltre determinarsi in tono critico rispetto alle campagne reazionarie che si agitano attualmente nel Paese, e che tradiscono il subdolo intento di rimettere in discussione alcuni diritti faticosamente acquisiti dalle donne.

Alle poetesse, che indosseranno un guanto bianco, simbolo di accoglienza e solidarietà reciproche fra uomo e donna, non sarà offerto un ramo di mimosa, ma una piccola stoffa bianca macchiata di sangue, simbolo del sangue versato dalle donne nella lotta contro lo sfruttamento, e per l’emancipazione sociale.

La lettura, curata da Ugo Magnanti, è inserita nell’ambito della rassegna “Tè al Forte”, promossa dalla Città di Nettuno. Patrocinio dell’Università Popolare di Roma (sedi di Anzio e Nettuno) e delle Librerie Misteri di Nettuno.

Forte Sangallo, Via Antonio Gramsci, 00048  Nettuno (Roma).
Info: tel. 3471808068

Ingresso gratuito

NOTE BIOGRAFICHE DELLE 8 poetesse


Livia Bìdoli ha recentemente pubblicato, presso Il Foglio, la silloge di poesie “Matrice e realtà”.  Suoi lavori in versi e in prosa sono apparsi su riviste, tra cui “Nuova Metropolis” e “Progetto Babele”, e su raccolte, fra cui Aletti, Ennepilibri, Zen, 999. Come critica letteraria si è occupata in particolare della fiaba, di Poe, Borges, Bosch, Carroll, Shakespeare. Collabora, come giornalista, con “Il Domani”, “Kinematrix”, “NonSoloCinema”, “Yorik”, “Diritto/Rovescio”, “Terranauta”.

Silvia Bove ha pubblicato nel 2005 la plaquette “Anima Sottile”, e nel 2007, con la prefazione di Vito Riviello, la raccolta “Immater-ialità”. Laureata in Antropologia Culturale, ha collaborato e collabora a diverse ricerche in ambito universitario, e si è occupata del progetto di ricerca “Scuola, zingari, società”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma.

Sandra Collaùto, poetessa impegnata nel sociale, ha pubblicato nel 2006, con la casa editrice Il Filo, la raccolta di poesie “Fragilità”. Suoi testi poetici sono stati pubblicati su diverse antologie. Svariate anche le sue partecipazioni a reading poetici. Laureata in filosofia, si occupa anche di pittura, politica, sindacato, giornalismo, e commercio equosolidale.

Claudia D’Angelo ha pubblicato nel 2001 la raccolta di poesie “Letteratura pigra”. Attualmente conduce, nei panni di una Calliope cinica, ironica, e sexy, il divertente e ormai famoso “Lettere Caffè Poetry Slam”, che si tiene tutti i lunedì al “Lettere Caffè” di Trastevere. Laureata in lettere con una tesi sulla maschera del clown, realizza spettacoli teatrali incentrati appunto sul clown.   

Simona D´Urbano ha pubblicato sue poesie su due antologie della casa editrice Giulio Perrone, “Di quel fuoco: versi erotici”, nel 2007, e “I grandi temi della poesia: l’amore”, nel 2008. Nel 2006 ha partecipato alla trasmissione televisiva “Miss Poesia”, su Rai Futura. Avvocato ed enologa, è redattrice di “Duemilavini”, guida ai vini d´Italia edita dall´AIS.

Ornella Ferrari Pavesi ha pubblicato nel 2005 e nel 2006 le raccolte di poesie “Elpìs” e “D’attese l’ombra assorta”, entrambe per MEF L’Autore Libri Firenze. Presente in diverse antologie, e finalista in vari concorsi nazionali, fra cui “Premio Elsa Morante”, nel 2005 e nel 2007, e Premio Letterario Internazionale di Anguillara Sabazia, nel 2006. Di prossima pubblicazione la silloge “Spasmo”, e il romanzo “Varga Monga” per la casa editrice Bastogi.

Serena Maffìa ha pubblicato, fra le altre opere, le raccolte di poesie “Il ragazzo di vetro”, nel 2005, e “Sradicherei l’albero intero”, nel 2006, ripubblicato in una seconda edizione nel 2007 con la prefazione di Maria Luisa Spaziani. Sue opere sono apparse su diverse riviste e antologie. È direttrice responsabile della rivista di poesia “Polimnia”. Ha vinto diversi premi, fra cui quello della cultura 2005 del consiglio dei ministri e il Premio Cultura Donna 2007.

Katya Sanna, poetessa che ama, fra l’altro, le contaminazioni fra la poesia e la musica di generi diversi: jazz, musica etnica, musica antica, heavy metal, elettronica. È aperta alle collaborazioni con altri artisti, nell’ambito di progetti multimediali di musica, arte visiva, e poesia. Cantante e compositrice di melodie e armonie, i testi dei suoi brani spesso si ispirano a temi letterari, alle fiabe, ai miti, e alle leggende delle più varie culture.

8 poetesse per l’8 marzoultima modifica: 2008-03-04T19:05:00+01:00da liviabi
Reposta per primo quest’articolo