Impronta poetica al Festival polacco

757085024.jpgFestival Corso Polonia 2008
UN’IMPRONTA DA SEGUIRE…POESIA
martedì 14 ottobre ore 18.00
O M A G G I O  A Jerzy Hordynski
 
con la partecipazione di
Francesca Fornari, Urszula Koziol, Marek Lehnert,
Luigi Marinelli, Ewa Przadka, Krzysztof Zaboklicki.

presentazione di una silloge delle sue poesie
scelte da Marek Lehnert
tradotte da Lucia Petti

edite dall’Istituto Polacco
e dall’Accademia Polacca delle Scienze di Roma
letture di Giovanni Pampiglione.

JERZY HORDYNSKI
poeta e giornalista, è nato a Jaroslaw il 18 ottobre 1919 da Helena Steinbach e Julian Hordynski, insegnanti. Trascorre i primi vent’anni – l’epoca dell’infanzia, degli studi, dei primi successi letterari e della scoperta dell’amore per la musica classica e per l’arte – tra la natia Jaroslaw e le città di Stanislawow e Leopoli, dove studia legge e poi polonistica e orientalistica. Gli anni dal 1939 al 1948 lo vedono impegnato in attività culturali legate alla resistenza, che gli costeranno l’arresto e la condanna al gulag – i lavori forzati nelle miniere del bacino del Donbass. Liberato in forza di un’amnistia, torna a casa profondamente provato nel fisico e nello spirito. Il terzo periodo della sua vita – dal 1948 al 1961 – coincide con gli anni che trascorre a Cracovia, tornando ogni tanto nella natia Jaroslaw. Cerca di ristabilirsi fisicamente, pubblica poesie e scrive articoli culturali, ma “cerca una via d’uscita dalla creatività censurata”, come scrive suo nipote Antoni Kraus. E la trova nel 1961. Lascia la Polonia, studia alla Sorbona la cultura francese e a Perugia la civiltà italiana, viaggiando soprattutto tra la Francia e l’Austria. Nel 1964 si stabilisce a Roma. E’ questo il periodo artisticamente più fecondo: pubblica 11 volumi di versi, tradotti in 16 lingue, reportages dalle città europee, saggi e interviste per il settimanale “Przekroj” e altri periodici polacchi e stranieri. Muore il 14 giugno 1998. La sua tomba si trova nel settore polacco del cimitero romano di Prima Porta.

 
Accademia Polacca delle Scienze
Vicolo Doria, 2
ingresso libero    
 
Info
Istituto Polacco di Roma
Via Vittoria Colonna, 1 – 00193 Roma
tel.: 06 36 000 723 – fax:06 36 000 721
segreteria@istitutopolacco.it – http://www.istitutopolacco.it/
Il festival è organizzato dall’Istituto Polacco di Roma
Impronta poetica al Festival polaccoultima modifica: 2008-10-14T09:00:00+00:00da liviabi
Reposta per primo quest’articolo